News ed Eventi

24.01.2019

Calendario delle visite guidate di febbraio nei siti consortili

Chiusa di Casalecchio, Chiusa di San Ruffillo e Opificio della Grada

I Consorzi dei Canali di Reno e di Savena propongono le seguenti visite guidate nei propri siti nel mese di febbraio:

VISITA GUIDATA ALLA CHIUSA DI SAN RUFFILLO - SABATO 2 FEBBRAIO, ORE 10.00

La Chiusa di San Ruffillo ed il derivato canale di Savena rappresentano, insieme alla Chiusa di Casalecchio e al canale di Reno, le due principali infrastrutture per lo sfruttamento della energia idraulica, che consentirono alla città d Bologna di essere una fra le città più ricche dell’Europa del Medioevo.

Realizzata alla fine del XIII sec., si ha notizia di diversi restauri al manufatto nel 1306 e nel 1445. Nel Cinquecento, come risulta da un disegno di Pietro Fiorini, la chiusa era formata da un largo muraglione a sezione rettangolare, senza scivolo a valle. Questo fu parzialmente realizzato successivamente, come mostra un disegno seicentesco di Andrea Pedevilla.

Minata durante la Seconda Guerra Mondiale, fu restaurata nel 1945-48 e dotata di uno scivolo con profilo curvilineo.

La chiusa, lunga poco più di 52 metri, ha un dislivello tra monte e valle di circa m 8. La lunghezza del canale, fino alla chiesa della Misericordia, è di 4392 metri, e in questo primo tratto alimentava diverse attività produttive, come la cartiera Panigada, attiva fino al 1958 e il mulino Parisio, attivo fino al 1976. Poco prima di entrare in centro, il canale alimentava il laghetto dei Giardini Margherita. Entrato in città da porta Castiglione, prosegue lungo via Rialto con il nome di canale Fiaccacollo, poi lungo via Guerrazzi, piazza Aldrovandi, via Petroni (dove prendeva il nome di fosso dei Pellacani) e lungo via delle Moline, dove mescolava le sue acque al torrente Aposa.

È stata oggetto di una completa ristrutturazione da parte del Consorzio della Chiusa di San Ruffillo e del Canale di Savena nel 2017.

Posti limitati, prenotazione obbligatoria scrivendo una mail a prenotazioni@consorzireno-savena.it (indicando nome, cognome, n° di persone, recapito telefonico) o chiamando al numero 389/5950213 (lun-gio, ore 8.30-12.00, ven ore 8.30-12.30).

Tariffe: Contributo di € 6,00 a persona, € 3,00 per bambini dai 6 agli 11 anni, gratuito per minori di 6 anni.

Durata: 1h ca.

Dove si trova: di fronte al civico 186 di via Toscana, Bologna.

Bus che raggiungono il sito da Bologna: n.13 (fermata Toscana Pietro da Anzola).

VISITA GUIDATA ALL'OPIFICIO DELLA GRADA - SABATO 23 FEBBRAIO, ORE 10.00 (POSTI ESAURITI)


Il 29 marzo 1681 venne concessa ad un privato, Giovan Battista Mengarelli, la possibilità di costruire sul canale di Reno un edificio da destinare ad uso di pellacaneria (conceria). Dal 1899 al 1926 fu attiva una centrale idroelettrica capace di alimentare le prime sale a raggi X dell’Istituto Rizzoli.

Nel 1995 il Consorzio ha intrapreso un importante intervento volto al recupero del fabbricato, ora sede dei Consorzi. La prima fase del recupero conservativo ha interessato il I piano, destinato agli uffici, all’Archivio storico e alla casa di guardia del Regolatore del Canale.
Il piano terra, dove si trova la grande ruota idraulica, è stato oggetto di ristrutturazione nel corso del 2018 e verrà trasformato a breve in un centro didattico documentale. 
La visita sarà condotta da Fabio Marchi - Segretario dei Consorzi dei Canali di Reno e Savena.

 

Posti limitati, prenotazione obbligatoria scrivendo una mail a prenotazioni@consorzireno-savena.it (indicando nome, cognome, n° di persone, recapito telefonico) o chiamando al numero 389/5950213 (lun-gio, ore 8.30-12.00, ven ore 8.30-12.30).

Tariffe: Contributo di € 6,00 a persona, € 3,00 per minori dai 6 ai 18 anni, gratuito per minori di 6 anni.

Durata: 1h,30 min ca.

Dove si trova: via Monaldo Calari, 15, Bologna.


VISITA GUIDATA ALLA CHIUSA DI CASALECCHIO - SABATO 23 FEBBRAIO, ORE 14.30

La Chiusa di Casalecchio è uno sbarramento artificiale realizzato a metà del XIV secolo lungo il corso del fiume Reno che consente di derivare una parte delle acque del fiume per sfruttarle artificialmente attraverso un canale eponimo (il canale di Reno), il quale ha contribuito in larga parte alle fortune economiche e alla difesa idraulica della città di Bologna dal medioevo fino ai giorni nostri.

La Chiusa e le opere idrauliche ad essa collegate sono espressione di una tecnologia paleoindustriale di grande impatto monumentale e paesaggistico e vanno considerate come uno dei siti di “archeologia delle acque” più interessanti e significativi d’Europa. Nel 2000 la Chiusa ha ottenuto il riconoscimento UNESCO di “Patrimonio messaggero di una cultura di pace a favore dei giovani”.

La visita dà la possibilità di esplorare un sito storico-tecnico normalmente non accessibile al pubblico, la cui storia attraversa i secoli dal Duecento fino ad oggi. Sospesi tra il fiume e il canale e circondati dal paesaggio del Parco della Chiusa, si percorrerà il camminamento costruito nel XVI secolo, il cui progetto è stato attribuito al genio di Jacopo Barozzi, detto il Vignola, forse l'architetto più noto e più rappresentativo del tardo Rinascimento. Si potrà ammirare da vicino la monumentale opera idraulica, il cui scivolo è lungo m 160 e largo m 35, con un dislivello di m 8,25, e scoprire l’importanza funzionale ancora attuale della Chiusa, le cui conservazione e manutenzione sono curate dal Consorzio della Chiusa di Casalecchio e del Canale di Reno.

Posti limitati, prenotazione obbligatoria scrivendo una mail a prenotazioni@consorzireno-savena.it (indicando nome, cognome, n° di persone, recapito telefonico) o chiamando al numero 389/5950213 (lun-gio, ore 8.30-12.00, ven ore 8.30-12.30).

Tariffe: Contributo di € 8,00 a persona, € 5,00 per minori dai 6 ai 18 anni, gratuito per minori di 6 anni.

Durata: 1h,30 min ca.

Dove si trova: via Porrettana 187, Casalecchio di Reno (BO).

Bus che raggiungono il sito da Bologna: n. 20 (fermata Casalecchio Porrettana Canale/Casalecchio Chiusa), 89 (fermata Casalecchio Porrettana Canale), 92 (fermata Casalecchio Chiusa), 94 (fermata Casalecchio Chiusa).

Torna alle News