News ed Eventi

14.02.2019

Lavori di ripristino del manto in granito di copertura della Chiusa di Casalecchio

Danni ingenti in seguito della piena del fiume Reno del 2 febbraio

Il Consorzio della Chiusa di Casalecchio di Casalecchio e del Canale di Reno informa che in data 2 febbraio u.s. la piena del fiume Reno, che ha registrato il picco di portata alle ore 10.20 con un livello idrometrico sulla Chiusa di Casalecchio di m 2,33, corrispondenti ad oltre 1.300 mc/s, ha prodotto danni ingenti anche sulla antica e monumentale opera idraulica che chiude (da qui il nome) il bacino montano del fiume.

Il mantello in granito che la riveste e protegge è stato parzialmente divelto ed in parte “mosso” per complessivi 500 mq, così che la struttura risulta ora scoperta e indifesa.

Il rischio è ora rappresentato dalle possibili prossime piene che, anche se di minore intensità, agirebbero su di un manufatto “scoperto”, quindi facilmente aggredibile.

Il Consorzio si è immediatamente attivato per organizzare il cantiere di riparazione per la prossima estate. La spesa aggiuntiva, ed ovviamente imprevista, di circa € 300.000 ha comportato una severa revisione del bilancio preventivo del 2019. Non resta che sperare in piogge clementi tali da non aggravare il danno alla struttura ed in una estate che consenta di lavorare con continuità.

Foto di Andrea Benassi

SCARICA IL COMUNICATO STAMPA

Torna alle News