Contratto di fiume

Contratto di fiume del Reno bolognese e della Chiusa di Casalecchio di Reno e di Bologna Città d’acqua

In occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua, martedì 22 marzo 2016, presso la sede consortile della Chiusa di Casalecchio in via Porrettana 187 Bologna, si è avviato ufficialmente il processo per il “Contratto di fiume del Reno bolognese e della Chiusa di Casalecchio di Reno e di Bologna Città d’acqua”.

Si tratta di un percorso partecipato da oltre venticinque attori pubblici e privati del territorio e di uno strumento di programmazione negoziata di tipo volontario che avrà l’obiettivo di identificare una strategia condivisa di azione per il governo sostenibile del sistema fluviale e di parte dei canali Bolognesi. Il “patto” costituisce il primo caso regionale di applicazione dello strumento “contratto di fiume” ad una area urbana.

I lavori entreranno nel vivo nei prossimi mesi con la sottoscrizione definitiva del Documento di Intenti e con l’avvio di una fase strutturata di ricognizione territoriale e ascolto degli attori interessati.


Documenti principali


PhotoGallery


Principali tappe del Contratto di fiume

Incontro 6/12/2016


Rassegna stampa


Eventi